fbpx
Regolamento dei Comitati

Regolamento dei Comitati

REGOLAMENTO DEI COMITATI ADERENTI AL  “COMITATO PRO MARIO OCCHIUTO PRESIDENTE”

1. Chiunque può costituire un Comitato locale a sostegno del “Comitato Pro Mario Occhiuto Presidente” od aderire ad un Comitato già esistente.
Il Comitato può essere costituito da uomini e donne che abbiano compiuto i 16 anni di età, Italiani e stranieri. 

2. I Comitati devono essere costituiti da almeno 3 persone. Il numero dei soci può aumentare sino ad un massimo di 50. 

3. È possibile registrare il Comitato seguendo la procedura on line sul sito istituzionale (www.occhiutopresidente.it) nella apposita sezione “Crea il tuo Comitato”.  Sarà il Coordinatore del singolo Comitato a provvedere alla registrazione tramite inoltro della documentazione richiesta per la costituzione e quella inerente i singoli partecipanti.  La costituzione di un singolo Comitato può avvenire anche semplicemente mediante scrittura privata. L’Atto Costitutivo e lo Statuto devono recepire il contenuto standard stabilito dal “Comitato Pro Mario Occhiuto Presidente” attraverso l’utilizzo degli appositi modelli reperibili sul sito web di cui al punto 3. 

4. Il singolo Comitato deve indicare una propria denominazione aggiuntiva al nome “Comitato Pro Mario Occhiuto Presidente”, purché nel rispetto della legge e senza arrecare offesa ad alcuno. 

5. Il singolo Comitato che intenda ottenere la registrazione da parte del “Comitato Pro Mario Occhiuto Presidente” si impegna a recepire ed osservare integralmente lo Statuto del Comitato reperibile sul sito istituzionale, al cui contenuto si rinvia integralmente. 

6. Il richiedente Comitato si impegna a rispettare il presente Regolamento e ad osservare le linee programmatiche generali proposte dal “Comitato Pro Mario Occhiuto Presidente”. 

7. Il Comitato nominerà al proprio interno un Coordinatore ed un Consiglio Direttivo secondo quanto previsto nello Statuto. 

8. Il richiedente Comitato si impegna a promuovere autonome iniziative sul territorio volte a sostenere il progetto politico di Mario Occhiuto.
Il Comitato si impegna a coinvolgere più persone possibile, estendendo il numero degli aderenti, raccogliendo i dati ad essi relativi nel rispetto della normativa che tutela la privacy. 

9. Il singolo Comitato è l’unico responsabile del trattamento dei dati personali raccolti e si impegna a trattare i predetti dati nel rispetto del D.lgs. 30 giugno 2003 n. 196. 
Il “Comitato Pro Mario Occhiuto Presidente” non risponde delle eventuali violazioni del D.lgs. 30 giugno 2003 n. 196 di cui dovessero rendersi responsabili i singoli Comitati. 

10. Il richiedente Comitato si impegna ad inserire nel database centrale i dati relativi ad ogni nuovo socio se forniti della relativa liberatoria per il trattamento dei dati personali, entro 10 giorni dall’ammissione del nuovo socio.  In alternativa, nello stesso termine, il Comitato si impegna a trasmettere per email copia della scheda di adesione di ogni nuovo socio e della relativa liberatoria per il trattamento dei dati personali. 

11. Il richiedente Comitato si impegna a comunicare tempestivamente per email eventuali variazioni dei membri del Consiglio Direttivo e dell’Assemblea dei soci, nonché eventuali modi che dei dati precedentemente trasmessi relativi ai soci e/o ad altri soggetti. 

12. Il richiedente Comitato riconosce l’esclusiva titolarità del segno distintivo “Comitato Pro Mario Occhiuto Presidente” (nome e logo) in capo al “Comitato Pro Mario Occhiuto Presidente” e si obbliga ad utilizzare tale segno distintivo nei limiti e con le modalità indicati dallo stesso “Comitato Pro Mario Occhiuto Presidente” coerentemente alle finalità perseguite dai Comitati, nel rispetto della legge e senza arrecare offesa ad alcuno. 

13. Il Comitato può decidere di dotarsi di un fondo comune per sostenere le spese relative all’attività svolta. La costituzione del fondo comune non è obbligatoria. 

14. Il richiedente Comitato riconosce la piena autonomia finanziaria e patrimoniale dei singoli Comitati. Il richiedente Comitato riconosce altresì la separazione e l’indipendenza del fondo comune associativo del singolo Comitato dal patrimonio del “Comitato Pro Mario Occhiuto Presidente”. 
Il richiedente Comitato è edotto in merito all’assenza di qualunque responsabilità del “Comitato Pro Mario Occhiuto Presidente” in ordine alla fonte di qualsivoglia forma di contributo e/o finanziamento diretto ed indiretto ricevuto dai singoli Comitati e in ordine alla gestione del fondo comune associativo dei Comitati.  Il “Comitato Pro Mario Occhiuto Presidente” non risponde in nessun caso delle obbligazioni assunte da e/o nell’interesse dei singoli Comitati.  Le predette modalità di gestione del finanziamento potrebbero essere modificate su indicazione del “Comitato Pro Mario Occhiuto Presidente” qualora ciò si renda necessario per adeguarsi a sopravvenute disposizioni normative. 

15. Nell’ambito di uno stesso Comune possono essere costituiti più Comitati. Non ci sono limiti territoriali per la costituzione dei Comitati. 
I Comitati promuovono il confronto e l’interazione tra di loro nei modi che ritengono più opportuni. I Comitati sono liberi di organizzare anche incontri o iniziative comuni. 
Nei reciproci rapporti, i Comitati si ispirano a principi di lealtà e correttezza, collaborando per la realizzazione di obiettivi comuni. 

16. Il “Comitato Pro Mario Occhiuto Presidente” si impegna a fornire ai singoli Comitati registrati l’accesso all’area riservata del sito istituzionale, nonché eventuale materiale di supporto alla campagna elettorale predisposto per i singoli Comitati. 

17. Il “Comitato Pro Mario Occhiuto Presidente” prenderà in esame le sole domande di registrazione pervenute secondo le modalità indicate sul sito istituzionale. 

18. Il “Comitato Pro Mario Occhiuto Presidente” valuta la domanda di registrazione verificando, tra l’altro, la presenza di almeno 5 soci, l’adesione del Comitato allo Statuto del Comitato, la conformità alla legge e la correttezza del nome prescelto. 
Le modalità di registrazione e verifica del Comitato locale sono stabilite dal presente regolamento e dallo Statuto del “Comitato Pro Mario Occhiuto Presidente”. 

19. A partire dall’accettazione della domanda di registrazione, il Comitato acquisisce il diritto all’uso del nome e del logo del “Comitato Pro Mario Occhiuto Presidente” nonché l’inserimento nella rete dei Comitati Pro Mario Occhiuto Presidente che garantisce la comunicazione delle linee guida, l’aggiornamento sulle iniziative promosse e l’invio di eventuale materiale di supporto. 

20. Il “Comitato Pro Mario Occhiuto Presidente” si riserva il diritto di cancellare dalla rete nazionale e privare di tutte le prerogative connesse ed, in particolare, dell’uso del nome e del logo “Comitato Pro Mario Occhiuto Presidente” ogni Comitato che si renda inadempiente rispetto agli impegni recati dal presente Regolamento e/o agli impegni assunti con l’adesione allo Statuto del Comitato.  Il “Comitato Pro Mario Occhiuto Presidente” ha inoltre facoltà di cancellare dalla rete nazionale i Comitati che modi chino lo Statuto del Comitato in maniera di orme rispetto alle finalità dei Comitati ed al principio di democrazia interna.