fbpx

CHI È MARIO OCCHIUTO | ECCO LA MIA VITA PROFESSIONALE, POLITICA E PERSONALE

Sono nato a Cosenza il 6 gennaio del 1964 da Giovanni e Rosa. Mio padre faceva il commerciante di frutta a Cosenza; mia madre Rosa è originaria di Amantea e si trasferì a Cosenza per stare con mio padre. Mi affacciai al mondo del lavoro giovanissimo, visto che spesso aiutavo mio padre a caricare e scaricare la frutta al mattino, prima di andare a scuola.

A 18 anni mi iscrivo alla facoltà di arte ed architettura presso l’Università di Firenze. Ottengo la laurea in 4 anni, laureandomi nel 1987. Nel corso degli anni ho svolto la mia professione tra Cosenza, Roma, Pechino e tanti altri luoghi, vivendo esperienze che mi hanno da un lato tenuto connesso alla mia regione madre e dall’altro mi hanno fatto conoscere il mondo in tutto le sue sfaccettature. Sono sposato da 28 anni con mia moglie Paola ed ho 3 figli: Giovanni, Francesco e Maria Clara.

LA MIA CARRIERA DI ARCHITETTO

Negli anni ’90 ho fondato il mOa, Mario Occhiuto Architetture, studio di architettura ed ingegneria con sedi a Cosenza, Roma e Pechino. La mia attività spazia dai temi del progetto architettonico e della pianificazione territoriale, fino al dettaglio del progetto di interni e del design. Punti fermi dei miei lavori sono l’identità culturale, l’innovazione e la sostenibilità, quest’ultima intesa come risposta necessaria alle attuali problematiche globali ed alla domanda di qualità del progetto contemporaneo.

Inoltre, sono stato componente del Consiglio Superiore per i Beni Culturali e Ambientali presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, membro del Comitato Tecnico Scientifico per i Beni Architettonici e Paesaggistici, e membro dell’Unità Tecnica Operativa per i Balcani, istituita presso la Presidenza del Consiglio dei ministri, per la ricostruzione dei paesi dell’area balcanica.

Infine, sono stato professore incaricato nella facoltà di Ingegneria presso l’Università della Calabria ed anche Presidente dell’Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori della provincia di Cosenza dal 2000 al 2011.

RICONOSCIMENTI E PREMI

Nel 2010 ho ricevuto il Premio Nazionale Laurentius, prestigioso riconoscimento per gli uomini e le donne di origini calabresi che con la loro attività ed il loro impegno hanno recato prestigio alla Calabria e alla sua immagine.

Ho poi vinto il premio Calabresi nel mondo del lavoro 2010, consegnato presso l’Expo 2010 di Shanghai dall’Associazione Fimetica.

Nel 2008 ho vinto il China Trader Award, istituito da Cathay Pacific Airways, riconoscimento per i professionisti e le aziende italiane che sviluppano relazioni con la Cina e Hong Kong, come italiano che si è distinto per la “sensibilità progettuale ed estetica nell’ambito dell’architettura e della pianificazione urbana”.

Nel 2010 sono apparso nella copertina di Class per via dei miei successi professionali, accanto a personaggi di assoluto spessore come Mario Draghi e la Regina Elisabetta II.

Alcuni dei miei progetti sono stati esposti presso la Biennale di Venezia (Un giardino italiano a Tianjin) e Pechino (4C building, Padiglioni espositivi presso le U.B.P.A. – Expo 2010 di Shanghai). Il progetto dei Padiglioni espositivi presso le U.B.P.A. all’interno dell’Expo 2010 di Shanghai è stato selezionato ed esposto presso il Sustainab.Italy, padiglione italiano del London Festival of Architecture 2008.

Ho curato la mostra Visioni Italiane, allestita nel Museo nazionale della Cina nell’ambito del Programma di Cooperazione Ambientale italo-cinese sotto il patrocinio del Ministero Italiano dell’Ambiente e del Ministero dei Beni Culturali, con il contributo della rivista Domus, della Fondazione Triennale di Milano e dell’Associazione per il Disegno Industriale.

Sono stato curatore, inoltre, delle mostre:

  • La protezione dell’ambiente in Cina, allestita a Roma, nella Sala delle Navi del Complesso monumentale di San Michele a Ripa (dal 18 ottobre all’8 dicembre 2010)
  • Il giardino all’italiana. Architettura di emozioni, allestita nel Padiglione Italiano presso l’Expo Universale di Shanghai (5-30 settembre 2010)
  • Sustainable Cities in Italian Style, Expo Universale di Shanghai (1 maggio – 31 ottobre 2010)

Partecipo da sempre ai dibattiti architettonici contemporanei attraverso convegni e pubblicazioni riguardo diversi temi dell’architettura, con particolare interesse verso la sostenibilità, lo sviluppo urbano, la valorizzazione del paesaggio e la tutela dei beni culturali.

Alcune mie pubblicazioni: Verso la città sostenibile. L’Esperienza cinese di Huai Rou, Electa 2007 (con F. Butera); La città accessibile, Alinea Ed., Firenze 1991 (con B. Lentini).

QUALCHE NUMERO!

+
Opere pubbliche realizzate a Cosenza in soli 8 anni
%
Voti al 1° turno per la riconferma a sindaco di Cosenza nel 2016
+
Vecchi mestieranti della politica sconfitti in soli 8 anni

CARRIERA POLITICA

Sono stato eletto sindaco di Cosenza alle elezioni amministrative del 31 maggio 2011, sostenuto da una coalizione di centrodestra e di liste civiche.

Il 12 ottobre 2014 sono stato eletto Presidente della provincia di Cosenza a capo di una lista di centrodestra.

Il 7 febbraio 2016, 17 consiglieri comunali di maggioranza mi sfiduciano per giochi politici di palazzo, pensando di indebolirmi sul piano politico e di consenso.

Il 5 giugno nelle successive elezioni amministrative vengo rieletto sindaco al primo turno con il 59% delle preferenze, sostenuto da una coalizione di centrodestra e di liste civiche.

Il 13 Aprile 2019 lancio a Lamezia la mia candidatura a presidente della Regione Calabria ed il mio progetto per rilanciare la Calabria. Aiutami a rendere la Calabria bellissima, insieme è possibile!

NON È TANTO CHI SEI, QUANTO QUELLO CHE FAI, CHE TI QUALIFICA
AIUTAMI A RENDERE LA CALABRIA BELLISSIMA COSTITUENDO UN COMITATO